Stefania Carini assistente virtuale

Come Organizzo le Giornate Estive di Mia Figlia da Mamma Che Lavora in Smart Working

La scuola è finita, e l’estate rappresenta una sfida per le mamme che lavorano, sia fuori casa che in smart working. Con la chiusura delle scuole, la necessità di intrattenere i bambini diventa una priorità. Tuttavia, con una pianificazione attenta e l’aiuto di qualche risorsa, è possibile bilanciare il lavoro e la cura dei figli. Ecco come io, mi sono organizzata  per affrontare al meglio le giornate estive con mia figlia.

1. Creare un Orario di Lavoro Elastico

Lavorare da casa offre il vantaggio di poter gestire il proprio tempo in modo flessibile. Ecco come sfruttare al meglio questo aspetto:

  • Mattina Presto: Se possibile, inizio a lavorare presto al mattino mentre mia figlia dorme ancora. Questo mi permette di completare alcune ore di lavoro in tranquillità.
  • Pause Programmate: Pianifico delle pause durante la giornata in modo da poter dedicare del tempo a mia figlia. Le pause possono coincidere con i momenti in cui mia figlia ha bisogno di maggiore attenzione, come durante i pasti o quando vuole giocare.
  • Serate: Se necessario, riprendo a lavorare la sera dopo che mia figlia è andata a dormire. Questo mi permetterà di recuperare il tempo perso durante il giorno.

2. Organizzare l’Agenda in Modo Meticoloso

Una pianificazione accurata è essenziale per bilanciare lavoro e famiglia:

  • Agenda Dettagliata: Creo un’agenda dettagliata che includa gli orari di lavoro, le pause, le attività con mia figlia e i momenti di svago. Utilizzo strumenti digitali per sincronizzare gli impegni e impostare promemoria.
  • Attività Educative: Inserisco nell’agenda delle attività educative e sportive, come un paio di settimane di centri estivi o camp. Questo la terrà occupata e stimolata mentre lavoro.
  • Giorni Flessibili: Prevedo dei giorni in cui l’agenda può essere più flessibile, permettendo di adattarti a imprevisti o necessità particolari.

3. Coinvolgere i “Santi” Nonni

I nonni possono essere un aiuto prezioso durante l’estate, soprattutto se ci sono delle giornate in cui ho degli incontri con i clienti e il mio lavoro non si svolge in smartworking:

  • Supporto Quotidiano: Se possibile, chiedo ai nonni di prendersi cura di mia figlia per alcune ore al giorno. Questo mi permette di concentrarmi sul lavoro senza interruzioni.
  • Attività Speciali: Se i nonni sono disponibili e liberi da impegni a volte tengono mia figlia tutto il giorno, la portano al parco a fare una passeggiata o le insegnano a fare torte. Queste sono le giornate preferite di entrambi che le lasceranno un ricordo indelebile nella sua vita.
  • Pianificazione Anticipata: Concordo con i nonni in anticipo quali giorni e orari sono disponibili, in modo da poterci organizzare al meglio.

4. Creare Routine Divertenti per i Bambini

Le routine aiutano i bambini a sentirsi sicuri e organizzati, qui di seguito un esempio di come poter organizzare la giornata al meglio:

  • Mattina Creativa: Organizzare attività creative come disegnare, questo stimola la creatività naturale dei bambini e permette loro di iniziare la giornata in modo positivo.
  • Pomeriggio all’Aria Aperta: Dopo pranzo, una volta finiti i compiti, organizzare attività all’aria aperta, come giochi in giardino, passeggiate o giri in bicicletta. Questo permette ai bambini di sfogare energia e godersi il bel tempo estivo.
  • Serata Tranquilla: La sera, optare per attività più rilassanti come la lettura di un libro, puzzle o film per bambini. Questo aiuterà i bambini a calmarsi prima di andare a letto.
  • Giornate Libere: Mi piace tenere mia figlia occupata, ma sono pur sempre vacanze, alcuni giorni semplicemente lascio che lei si svegli quando ne ha voglia e che non abbia niente di preparato: la noia stimola i bambini in maniera spesso inaspettata.

5. Utilizzare Risorse Online e Offline

Approfitto delle numerose risorse online disponibili per intrattenere ed educare mia figlia:

  • App Educative: Esistono molte app educative che possono insegnare a mia figlia nuove competenze in modo divertente.
  • Video Didattici: Piattaforme come YouTube offrono una vasta gamma di video educativi per bambini, che possono essere un’ottima risorsa durante i momenti in cui devo lavorare.
  • Corsi e Camp: Iscrivo mia figlia a corsi o camp, ce ne sono di tutti i tipi in base alle inclinazioni, dallo sport alle lingue, ancora dalla musica all’arte. Questo non solo la tiene occupata, ma le permette anche di sviluppare nuove abilità.

Conclusione

Con una pianificazione attenta e l’uso intelligente delle risorse disponibili, è possibile organizzare le giornate estive dei nostri figli in modo che siano piene di attività divertenti e educative, mentre tu riesci a gestire il lavoro in smart working. Ricorda che la chiave è la flessibilità e il supporto della famiglia, in particolare dei santi nonni, che possono fare una grande differenza nella tua routine quotidiana.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Approfondisci

Articoli correlati

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (<i>cookie</i>) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (<i>cookie tecnici</i>), per generare report sull’utilizzo della navigazione (<i>cookie di statistica</i>) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (<i >cookie di profilazione</i>). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma <u>hai il diritto di scegliere se abilitare o

meno i cookie statistici e di profilazione</u>. <b>Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore</b>.